Medicina


Diagnosi di calcoli vescicali

Un medico di medicina generale, cure medico di base, spesso il primo professionista sanitario il malato andrà a, intervisterà il paziente ed effettuare un esame fisico. Il medico si sentirà il basso addome per determinare se c'è qualche distensione della vescica (gonfiore). Se l'individuo è maschio un esame rettale può essere fatto, per controllare le dimensioni della prostata.

Se il medico sospetta ci possono essere calcoli vescicali, il paziente si farà riferimento ad un ospedale per le prove, che possono includere:

Urine di prova (analisi delle urine) – un campione di urina viene esaminato per il sangue, batteri e cristallizzazione di minerali.

Cistoscopia – un cistoscopio, un tubo sottile con una piccola telecamera alla fine viene inserito attraverso l'uretra e nella vescica. L'acqua scorre attraverso il cistoscopio nella vescica, riempiendolo. Ciò allunga parete della vescica in modo che il medico può vedere l'interno più chiaramente. Con un cistoscopio il medico può determinare se ci sono calcoli vescicali, quanti ce ne sono, come sono, e dove esattamente sono tutti.

Spirale tomografia computerizzata – lo scanner tomografia computerizzata utilizza l'elaborazione geometria digitale per generare un 3-dimensionale (3-D) immagini della parte interna di un oggetto. L'immagine 3-D viene effettuata dopo molti 2-dimensionale (2-D) Immagini a raggi X sono presi intorno ad un unico asse di rotazione – in altre parole, molte immagini della stessa zona sono tratte da molti punti di vista e poi messo insieme per produrre una immagine 3-D. Si tratta di una procedura indolore. Una spirale tomografia computerizzata scansioni più rapidamente e con maggiore definizione – anche le pietre molto piccole possono essere rilevati. Questo è considerato il test più sensibile per rilevare tutti i tipi di calcoli vescicali.

Ecografia – questo dispositivo utilizza onde ultrasoniche che rimbalzano tessuti; gli echi vengono convertiti in un ecografo (un'immagine) che il medico può vedere su un monitor. Il medico può avere una visione dall'interno dei tessuti molli e cavità del corpo; che in questo caso sarebbe la vescica e all'interno della vescica.

Raggi X – possono essere utilizzati per determinare se non vi sono pietre in qualsiasi parte del sistema urinario, reni compresi, ureteri e la vescica. Raggi X non può rilevare tutti i tipi di pietre.

Pielogramma endovenosa (urografia endovenosa) – un colorante viene iniettato in una vena del braccio. I flussi di colorante nei reni, ureteri e la vescica, che si rivelano in immagini a raggi X. Diversi i raggi X sono presi, in punti specifici nel tempo.